Registro aziende

bilancio_azienda

Elenco documenti  da presentare presso l’ufficio KRG Italia per legalizzazione

1. Company profile;
2. Certificazione della camera di commercio competente  in forma estesa;
3. Atto costitutivo e statuto della Società;
4. Modello UNICO (ultimo anno) con relativa ricevuta di avvenuta trasmissione telematica all’ Agenzia delle Entrate;
5. Bilancio aziendale (ultimo anno) nella forma richiesta dalla legge italiana, con relativa ricevuta di avvenuto deposito alla Camera di Commercio di appartenenza se dovuto per legge; in caso di mancato deposito, il Legale Rappresentante della Società deve dichiarare, se trattasi di Società che ha l’obbligo di deposito,  se l’Assemblea dei Soci ha approvato il bilancio, allegando copia autenticata dal notaio del verbale dell’assemblea in cui è stato approvato il bilancio medesimo.
Ove invece il bilancio non sia stato depositato in quanto non approvato dall’assemblea dei soci, tale circostanza costituisce causa ostativa alla registrazione nella Regione del Kurdistan, ai sensi della normativa ivi vigente.
Ove, infine, si tratti di gruppi di liberi professionisti associati  in studi professionali vanno presentate le singole dichiarazioni di reddito (ultimo anno)  per ciascun professionista associato;
6. Lettera d’intenti su carta intestata firmata dal legale rappresentante dell’azienda (All.1);

7. Procura notarile sottoscritta dal legale rappresentante nella quale:

a) viene nominato il Chief management officer della branch;

b) viene autorizzato il chief management officer a compiere tutti gli adempimenti necessari per il perfezionamento della procedura di registrazione;

c) viene nominato un advisor in loco.
8. Procura notarile sottoscritta, nel caso in cui il legale rappresentante non abbia nominato un l’advisor dell’azienda, con la quale si autorizza il chief management officer a nominare un avvocato in loco;
9. Dichiarazione del legale rappresentante dell’azienda con sottoscrizione autenticata dal notaio in cui il legale rappresentante si assume la responsabilità, in solido con il chief management officer nominato, dell’attività della branch nella Regione del Kurdistan;
10. Copia del passaporto e della carta di identità validi del legale rappresentante della società e del soggetto eventualmente nominato quale chief management officer della branch;
11. Qualsiasi altra informazione ritenuta utile.

Ulteriori adempimenti da effettuare nella Regione del Kurdistan per il perfezionamento dell’iter di registrazione della  branch

Per completezza di informazione si precisa che, per il perfezionamento della procedura di registrazione della branch, l’azienda dovrà procedere in loco ai seguenti ulteriori adempimenti:

  • nomina di un contabile in loco secondo la normativa ivi vigente;
  •  presentazione di un contratto di locazione registrato in loco relativo alla sede della branch nella Regione del Kurdistan;
  • presentazione dei documenti di identità validi: per il legale rappresentante ed il chief management officer e/o gli ulteriori collaboratori stranieri copia del passaporto e della carta di identità; per i collaboratori locali è sufficiente la carta di identità;
  • dichiarazione dell’advisor locale della branch nella quale si attesta che tutti i documenti richiesti per la registrazione sono stati controllati e sono conformi a quelli previsti dalla normativa ivi vigente;
  • Provvista finanziaria di 200,000 dinari iracheni (ID) da portare all’atto della registrazione per provvedere al pagamento della relativa imposta.
  • Compilazione  dell’application form.

*I documenti devono essere presentati in originale ed in copia autenticata nelle forme di legge. Tutta la documentazione deve essere presentata in lingua italiana e tradotta in lingua inglese, Kurda o Araba, con traduzione effettuata da traduttore giurato e asseverata presso il Tribunale di competenza. I documenti devono essere presentati dal legale rappresentate dell’azienda oppure da un sostituto munito di apposita delega su carta intestata e in duplice originale, unitamente ai rispettivi documenti di identità validi da presentare in originale ed in copia.

* L’Ufficio di rappresentanza, una volta ricevuta la documentazione presentata dal richiedente ed effettuati i debiti controlli formali, provvederà a riconsegnarla nella forma legalizzata al richiedente non prima di 5 gg lavorativi dall’avvenuta presentazione. Ovviamente, i suddetti controlli e la relativa legalizzazione non saranno contestuali alla presentazione.