La Rappresentanza

Rezan_kader_krg_italia

L’Alto Rappresentante in Italia, Dr.ssa rezan Kader

 

La Rappresentanza in Italia del Governo Regionale del Kurdistan dell’Iraq

La sede di Rappresentanza del Governo Regionale del Kurdistan (KRG) dell’Iraq in Italia e presso la Santa Sede è stata ufficialmente inaugurata il 4 ottobre 2010 dal Presidente della Regione Masoud Barzani.

Le Rappresentanze del Governo Regionale del Kurdistan sono attualmente 14 e si trovano in Australia, Austria, Unione Europea, Francia, Germania, Iran, Polonia, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e Stati Uniti. Rivestono un ruolo fondamentale in quanto sono lo strumento chiave per far conoscere il Kurdistan e la storia del popolo curdo nel mondo.

A tale proposito, intrattengono relazioni politico-diplomatiche col Governo dello Stato ospitante, promuovono la crescita degli scambi commerciali tra i rispettivi paesi fornendo informazioni e supporto a chiunque desideri collaborare nel progresso economico del Kurdistan.

A tale proposito, al fine di facilitare l’attività degli imprenditori stranieri in loco, presso le rappresentanze estere è possibile adempiere all’autenticazione dei documenti delle aziende, che verranno poi inoltrati alle autorità competenti del governo curdo.

Infine, le Rappresentanze promuovono la cultura curda sia a livello istituzionale che tra la società civile attraverso l’organizzazione di conferenze, seminari ed eventi socio – culturali.

Il nostro Ufficio di Rappresentanza è lieto di ricevere chiunque sia interessato alla nostra splendida Regione. Potrete rivolgervi a noi per qualsiasi informazione vogliate avere.

Quanto al settore consolare, le Rappresentanze non solo rilasciano visti a chi si deve recare nella Regione del Kurdistan per motivi turistici o di lavoro, ma rappresentano un punto di riferimento forte per la comunità curda residente nel paese ospitante.

L’Italia è considerato un amico storico del popolo curdo e costituisce uno dei principali partner commerciali della Regione del Kurdistan. Le relazioni politico-diplomatiche sono ottime e risalenti nel tempo, tanto da essere l’Italia una delle destinazioni preferite del Presidente Barzani.