Comunicazione

faruk-bulding-new

Asia Cell telecomunications services

Il settore della comunicazione in Kurdistan ha preso una chiara piega verso lo sviluppo e la maturazione nell’ultimo decennio. Telecomunicazioni, informatica, mezzi di comunicazione e di Internet hanno tutti visto un notevole avanzamento nella loro tecnologia e ubiquità. A posteriori si può sostenere che la comunicazione nel nord dell’Iraq ha iniziato a svilupparsi dalla rivolta dei primi anni ‘ 90, da una quasi assenza di comunicazioni a un boom di reti cellulari mobili, stazioni televisive e radiofoniche indipendenti e l’emergere di media liberi. Nel 2001 avevamo solo 2 fornitori di telefonia mobile nella regione. Ognuno aveva la copertura di due distinti amministratori regionali: Asiacell (Sulaymaniah) e Korek (Erbil & Duhok). Ora abbiamo una sana concorrenza nella regione che attualmente compete in tutte le regioni del paese.
Il livello di investimenti nella comunicazione indica la forte posizione del settore all’interno della regione con diverse telecomunicazioni mobili in sana competizione; esso si è aperto alla richiesta di creare servizi di comunicazione migliori. Grazie a fornitori locali di telecomunicazioni per la sicurezza della regione che hanno assunto esperti stranieri, aziende come Asiacell e Korek hanno gestori stranieri, consulenti e amministratori, il che è stata la chiave della formazione e dello sviluppo della forza lavoro locale.
Questo settore comprende le aziende che operano principalmente nel funzionamento, mantenimento o fornitura dell’accesso a servizi o tecnologie che consentono la trasmissione di voce, dati, testi, audio e video utilizzando le reti di telecomunicazioni wireless. Lo stesso include anche operazioni impegnate principalmente nell’acquisto dell’accesso e della capacità dai proprietari e operatori della rete e nella vendita di servizi di telecomunicazioni a imprese e famiglie. Le Comunicazioni via cellulare sono una grande componente di questa industria. Inoltre, la tecnologia dell’informazione è ora un motore di sviluppo economico nelle società moderne e il Kurdistan sta per diventare la prima regione in Iraq che ha una delineata strategia quinquennale sulla tecnologia dell’informazione, che migliorerà il futuro del Kurdistan. La rapida adozione di una strategia sulla tecnologia dell’informazione è al centro degli sforzi del KRG. Il Kurdistan è come un terreno da costruire. Una nuova piattaforma per iniziare a fare degli sviluppi reali nell’infrastruttura della tecnologia dell’informazione. Rendere una ‘e-governance democratica’ una realtà, dai laptop ministeriali ai cittadini svantaggiati.
L’educazione è stata migliorata per questa generazione. La Demografia dimostra un disegno perfetto per potenziali investimenti nelle telecomunicazioni e su internet. Attualmente non ci sono problemi con la distribuzione di accesso alla rete in Kurdistan, a fronte del territorio montuoso, la tecnologia WiMax sta rompendo questa barriera nonostante la mancanza di comunicazioni collegate tra la regione e le spine dorsali  di Internet rimane un problema con l’investimento giusto, questo problema può essere risolto anche per fornire un veloce e diffuso accesso a internet in tutta la regione.

Il KRG crede che l’uso strategico di esso è parte delle nostre centrali iniziative di sviluppo economico. Ci stiamo affidando sulle buone pratiche e il know-how ed esperienza internazionale, mentre pensiamo a creare capacità istituzionali locali per garantire la sostenibilità dei nostri sforzi. Aiuta a promuove “obiettivi di buon governo, e a responsabilizzare i cittadini”.